(il presente documento integra le Note Legali del sito del Dipartimento della funzione pubblica che sono disponibili all’indirizzo http://www.funzionepubblica.gov.it/note-legali)

L’agenda pubblica è un importante elemento della politica di accountability riguardo alle relazioni con le organizzazioni e i liberi professionisti impegnati nei processi decisionali e nell'elaborazione e attuazione delle politiche di riforma e modernizzazione della pubblica amministrazione.

La registrazione è volontaria e non implica in alcun modo che il soggetto registrato abbia ricevuto una qualche forma di riconoscimento, approvazione o accreditamento da parte del Ministro o dal Dipartimento della funzione pubblica.

I dati contenuti nel Registro sono forniti dalle stesse organizzazioni registrate, sotto la loro piena responsabilità. Il Responsabile del Registro, che gestisce il Registro, si riserva il diritto di sospendere e/o cancellare dal Registro qualsiasi soggetto i cui valori e obiettivi e le cui attività e/o azioni siano contrari ai valori fondamentali della Presidenza del Consiglio dei Ministri così come definiti nel Codice di comportamento. Il Responsabile del Registro controlla la qualità dei contenuti del Registro e si riserva il diritto di contestare la registrazione di un soggetto se appare ingiustificata. Lo stesso accade se le dichiarazioni sono formulate in maniera tale da essere palesemente intese a promuovere l'organizzazione interessata o se contengono affermazioni gratuite non supportate da fatti.

Le registrazioni pubblicate sul sito del Registro per la trasparenza sono di pubblico dominio.

Con riferimento ai collegamenti ipertestuali presenti nelle schede di registrazione (ad es. relativi ai siti web delle organizzazioni iscritti), si fa presente che su di essi il Responsabile del Registro non ha alcun potere di controllo e per gli stessi declina ogni responsabilità.

Il fatto che sulle pagine web dell’agenda pubblica siano contenute determinate informazioni o link non significa che il Dipartimento della funzione pubblica approvi o fornisca garanzie per quanto riguarda:

- il soggetto responsabile di gestire o fornire il contenuto di uno dei siti in questione;
- i servizi elencati nei siti;
- il contenuto dei siti;
- i pareri espressi nei siti.